Mega Drop Down Menu
LA CUCINA
GLI ANTIPASTI  

Affettati misti

 

Il più pregiato e richiesto tra gli antipasti, è sicuramente l’antipasto di salumi toscani di maiale di cinta senese, cosi chiamato per la larga fascia chiara che lo attraversa dal dorso agli arti anteriori viene allevato allo stato brado, può raggiungere i 180 kg. in quasi due anni.

Prosciutto,salame,finocchiona,lonza,soprassata,etc.preparati con carni stagionate di questi suini 

Molto comune nel medioevo viene raffigurato in un dipinto di Ambrogio Lorenzetti esposto nel Palazzo Comunale di Siena.

Crostini di fegatini  
Questi crostini sono una specialità diffusa principalmente nelle province di Siena, Arezzo, Firenze. Il composto è a base di fegatini di pollo e milza di vitello; gli ingredienti successivi sono cipolla, capperi, acciuga, olio extravergine, vino bianco secco. Una volta cucinato, finemente tritato va spalmato su crostini di pane caldo.
Fettunta e bruschette  

La fettunta viene preparata con fette di pane toscano caldo e croccante, grigliato o passato al forno.Si strofina con uno spicchio d’aglio la superfice del medesimo, si condisce con olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Invece la bruschetta è fatta sempre con pane toscano abbrustolito, dove sopra vengono adagiati pomodori rossi freschi tagliati a piacimento e basilico,oppure dei fagioli cannellini sparsi sulla fetta di pane e conditi con olio extravergine di oliva, pepe e sale o del cavolo nero anch'esso condito con olio, sale e pepe. C'è anche la versione con salsa di funghi oltre a quelle con salsiccia oppure con lardo, insomma le bruschette possono essere fatte a piacere.

 

PRIMI PIATTI  
Ribollita  

 

Tipico piatto povero della cucina contadina.Il nome deriva dal fatto che in tempi remoti veniva cucinato in abbondante quantita;soprattutto il venerdi essendo un piatto”magro”composto esclusivamente da pane fagioli,cavolo nero,sedano,carote,cipolle,zucchine,patate,pomodoro.Si prepara un minestrone di verdura con tutti gli ingredienti descritti, dopodichè si mettono delle fette di pane raffermo in un recipiente, possibilmente in coccio e vi si versa sopra il minestrone, così si ottiene la minestra di pane che verrà mangiata così, il giorno dopo o i giorni seguenti, questa zuppa verrà appunto "ribollita" per riscaldarla e da qui il nome.
Pappa al pomodoro    
Anche questo è un tipico piatto della cucina povera toscana, come la ribollita, è costituito a base di pane toscano raffermo e aromatizzato con aglio e basilico, si prepara mettendo a cuocere dei pomodori rossi con degli spicchi d'aglio e del basilico oltre a dell'olio d'oliva, una volta che il pomodoro è cotto si aggiunge il pane raffermo spezzato in piccoli pezzi e si aggiunge del brodo vegetale,quando il pane diventa morbido la pappa è pronta. Si può mangiare anche fredda in estate
Pici  
Tipica pasta senese-aretina composta da farina di grano duro,un pizzico di sale e acqua.Lavorata a mano fino ad ottenere degli "spaghettoni" dalla forma irregolare. Viene condita in modi diversi.Si dice che la sua "nascita" sia stata nel paese di Celle sul Rigo, a pochi chilometri da Radicofani, ma come sempre la paternità appare incerta 
Pappardelle sulla lepre  
Il termine "sulla" è tipicamente toscano,intende pappardelle al sugo di lepre. Le pappardelle sono un tipo di pasta simile alle fettuccine e alle tagliatelle ma molto più larghe.  Per quanto riguarda la lepre,sono animali che popolano i nostri boschi.Hanno carni molto più saporite del coniglio.Le pappardelle vengono anche servite "sul" sugo di cinghiale ed anche di capriolo
Panzanella La panzanella è un primo piatto estivo,anche esso originario della cucina contadina toscana.Si prepara rigorosamente con pane toscano raffermo messo a bagno e dopo averlo ben strizzato si aggiungono pomodoro,cipolla,cetriolo,abbondante basilico,condito con olio extravergine di oliva,sale e pepe.